Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Saranno liberati prossimamente quattro prigionieri politici cubani, che partiranno per la Spagna. Lo ha annunciato oggi l'Arcivescovato dell'Avana.

Felipe Ramon Pino, Osmel Aguilera, Juan Junior Paron e Rafael Jorrin erano incarcerati con l'accusa di pirateria, sabotaggio e tentato espatrio illegale dal Paese. Le quattro scarcerazioni portano a 64 i detenuti liberati che hanno accettato l'esilio in Spagna.

Come risultato del dialogo intrapreso tra il governo cubano e la Chiesa cattolica, un totale di 42 dei 52 prigionieri politici arrestati nel 2003 sono stati liberati da luglio, di cui 40 sono andati in Spagna, uno è rimasto a Cuba e un'altro, liberato la scorsa settimana, ha detto che andrà negli Stati Uniti. Altri 19 condannati per atti violenti sono stati liberati e si sono recati in Spagna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS