Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'AVANA - Il giornalista dissidente Guillermo Farinas è stato dimesso ieri dall'ospedale dopo aver ripreso conoscenza. Lo ha detto all'ANSA Elizardo Sanchez, portavoce della Commissione cubana di diritti umani e riconciliazione nazionale (Ccdhrn, illegale ma tollerata).
"Dopo le cure in ospedale ha ripreso la conoscenza e i medici gli hanno detto che poteva rientrare a casa", nella città di Santa Clara (centro dell'isola), ha dichiarato Sanchez.
Farinas continua a portare avanti lo sciopero della fame cominciato sette giorni fa per protestare contro la morte del detenuto Orlando Zapata a seguito di 85 giorni di digiuno volontario. Inoltre, chiede la liberazione di 26 "prigionieri di coscienza con problemi di salute".
Farinas, 48 anni, è stato ricoverato oggi in ospedale, dove è rimasto tre ore, a seguito di uno "choc ipoglicemico" con perdita di conoscenza.
È l'unico detenuto che rimane in sciopero della fame dopo che Fidel Suarez, 49 anni, ha smesso oggi il digiuno. Altri tre detenuti hanno cessato lo sciopero della fame nei giorni scorsi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS