Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'AVANA - Il governo cubano liberera' 52 prigionieri politici, di cui cinque nelle prossime ore e gli altri 47 nel giro di tre-quattro mesi. Lo ha annunciato oggi la Chiesa cattolica a Cuba.
I 52 prigionieri che saranno rilasciati fanno parte del gruppo di 75 oppositori incarcerati nella primavere del 2003, ricordano fonti locali, segnalando che l'annuncio fatto poco fa dalla Chiesa giunge in coincidenza con la visita all'Avana del ministro degli esteri spagnolo, Miguel Angel Moratinos.
Durante la missione, Moratinos si e' incontrato con il ministro degli esteri cubano Bruno Rodriguez, con il quale ha avuto due incontri, e con l'arcivescovo dell'Avana, cardinale Jaime Ortega, proprio per "sostenere" il dialogo aperto tempo fa tra le autorità cubane e la Chiesa cattolica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS