Tutte le notizie in breve

Mariela Castro

KEYSTONE/AP/FRANKLIN REYES

(sda-ats)

A Cuba non c'è "una dinastia, né una successione, nulla di tutto ciò": a sottolinearlo è Mariela Castro, figlia del presidente Raul Castro, in un'intervista alla Bbc.

Alla domanda se il successore del padre alla guida dell'isola sarà qualcuno chiamato 'Castro', Mariela risponde negativamente. Anzi, precisa, il cognome si allontanerà dai vertici del potere quando il presidente lascerà la presidenza.

"Ci sono state coincidenze storiche, dei contesti e delle cose per le quali i due fratelli Castro sono stati molto uniti nella lotta. C'è stata una grande fiducia e rispetto fra di loro. Ma non continueremo in questo modo, si è trattato appunto di una congiuntura storica che ora non c'è", ha precisato Mariela, da anni alla guida del Cenesex, il Centro nazionale di educazione sessuale di Cuba.

Raul Castro si è più volte riferito al fatto che rispetterà il mandato previsto quale presidente del Paese, che scade nel febbraio del 2018.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve