Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli assicuratori malattia (santésuisse) e le associazioni che prestano cure a domicilio (Spitex) si sono accordati: in futuro le prestazioni saranno conteggiate in tutto il Paese seguendo la stessa procedura. Le persone bisognose di cure non dovranno più chiedere loro stesse i contributi all'assicuratore.

Finora chi forniva cura ambulatoriali negoziava con santésuisse i contratti tariffari su basi cantonali o perfino individualmente. Esistevano quindi condizioni contrattuali con numerose differenze regionali. Ciò significava un grosso dispendio di risorse per le parti.

L'accordo raggiunto è la conseguenza del nuovo sistema di finanziamento delle cure a domicilio, in vigore dall'inizio dell'anno. Esso dovrebbe andare anche a beneficio della clientela: Spitex fattura ora nell'intera Confederazione le prestazioni direttamente all'assicuratore malattia. I clienti ricevono di volta in volta una copia della fattura e, se del caso, una per la partecipazione del paziente.

Dal punto di vista assicurativo non vi è nessuna differenza se le prestazioni vengono erogate da uno Spitex di interesse pubblico oppure da uno commerciale. I contributi degli assicuratori sono identici per ogni servizio Spitex convenzionato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS