Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente Usa, Barack Obama, e il presidente russo, Vladimir Putin, hanno avuto un colloquio di 10-15 minuti a margine del pranzo per le celebrazioni del D-Day. Lo ha riferito la Casa Bianca. "È stata una conversazione informale e non un meeting bilaterale", ha precisato Ben Rhodes, uno dei consiglieri di Obama.

Da parte sua il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, citato da Itar-Tass ha fatto sapere che Obama e Putin hanno sottolineato la necessità di mettere fine alle violenze in Ucraina. "Nonostante non ci sia stato un incontro a parte - ha detto - i due hanno avuto modo di parlare della situazione in Ucraina".

Dmitri Peskov, sempre citato dall'agenzia Interfax, ha inoltre affermato che il leader del Cremlino e il presidente ucraino eletto Petro Poroshenko si sono detti entrambi favorevoli a fermare al più presto "lo spargimento di sangue" nell'Ucraina orientale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS