Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ammessa propaganda politica su AutoPostale (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Partiti, candidati politici e comitati di iniziative e referendum potranno da ora in avanti fare pubblicità su oltre 1700 autopostali svizzeri.

Sempre più imprese di trasporto ammettono la propaganda politica e la domanda è in aumento, ha riferito all'ats Urs Bloch, portavoce di AutoPostale. Pertanto, l'amministrazione aziendale ha deciso di accettare questo tipo di pubblicità nell'ambito di campagne di votazioni ed elezioni all'interno dei mezzi, ha affermato Bloch confermando una nota odierna dell'impresa pubblicitaria.

Sui treni delle Ferrovie federali svizzere (FFS) la propaganda politica è ammessa da molto tempo. Il Tribunale federale aveva determinato nel 2012 che questo era permesso nelle stazioni e nei treni, secondo quanto riferiscono le FFS.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS