Navigation

Daimler: cala utile 2019, vendite 2020 in leggero ribasso

Daimler, che comprende il marchio Mercedes, prevede un "leggero calo" nelle vendite di veicoli nel 2020. KEYSTONE/DPA/CARMEN JASPERSEN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2020 - 11:47
(Keystone-ATS)

Il gruppo Daimler, titolare del marchio Mercedes, ha chiuso il 2029 con vendite in linea con le stime per 172,7 miliardi di euro (185,0 miliardi di franchi), il risultato operativo è sceso da 11,1 a 4,3 miliardi e l'utile netto da 7,6 a 2,7 miliardi.

Quanto al 2020, Stoccarda prevede un "leggero calo" nelle vendite di veicoli. In "significativo ribasso" invece l'utile operativo, mentre i ricavi sono previsti stabili sui livelli del 2019 a 3,34 miliardi di euro.

Previsti tagli al personale per 1,4 miliardi entro la fine del 2022, mentre il dividendo proposto di 0,9 euro per il 2019 è inferiore ai 3,25 euro del 2018 - che era stato il secondo più alto nella storia del gruppo - e rientra nella fascia bassa delle stime degli analisti.

E nel 2019 le vendite sono appena superiori a quelle dell'anno precedente per il Gruppo Daimler AG e i suoi vari marchi. Mercedes Benz Car, Smart, Daimler Truck e Mercedes Benz Vans hanno infatti immatricolato 3,345 milioni di veicoli.

In particolare l'utile operativo EBIT del gruppo è crollato a 4,3 miliardi di euro (-61%), per vari fattori tra cui gli effetti legali per il Dieselgate, i problemi connessi con gli airbag Takata e riallineamenti degli investimenti in Aston Martin e BAIC.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.