Navigation

Daniel Koch si tuffa vestito nell'Aare, primo giorno di pensione

Koch rimane furbo: sotto ha la muta. sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 giugno 2020 - 16:30
(Keystone-ATS)

Primo giorno di pensione con bagno in giacca e cravatta nell'Aare per Daniel Koch, l'ormai ex alto funzionario della Confederazione in prima linea sul fronte coronavirus.

L'ex delegato del Consiglio federale per il Covid-19 - e ancora prima, capo della Divisione malattie trasmissibili dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) - ha pubblicato due video sul suo profilo Instagram. Lo si vede tenere un breve discorso, per poi scendere nel fiume che attraversa Berna e tuffarsi.

Sotto il vestito aveva una muta in neoprene che lo ha difeso dal freddo, visto che la temperatura dell'acqua non superava i 14 gradi, ha spiegato l'interessato all'agenzia Keystone-ATS. Il 65enne ha detto di sperare che tutti possano trascorrere una bella estate, ma ha ricordato anche che la pandemia non è ancora stata superata e che sono tuttora necessarie misure di igiene e di distanziamento fisico.

Sulla scia della crisi del coronavirus negli ultimi mesi Koch è diventato famoso in tutta la Svizzera, praticamente tanto quanto un consigliere federale. Molti hanno apprezzato il tono sempre pacato e le uscite meno allarmistiche di quelle che hanno contraddistinto altri esperti. Non sono però mancate anche le voci più o meno velatamente critiche nei riguardi delle sue uscite, in particolare in Ticino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.