Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COPENAGHEN - Il diritto d'adozione per le coppie omosessuali è ormai una realtà in Danimarca. Il parlamento ha approvato una legge che consente alle coppie gay unite legalmente nel "partenariato registrato" di adottare dei figli eliminando questo elemento di discriminazione rispetto agli eterosessuali.
I danesi del resto si sono mostrati aperti in proposito sin dal 2003, quando in base ad un sondaggio ad essere favorevole era il 53% della popolazione. Il Consiglio di stato per l'infanzia si è pronunciato da tempo in favore ed il Consiglio etico non è unanime ma non si è detto contrario.
La Danimarca è stata il primo paese del mondo a consentire ai gay, 1989, la possibilità di unirsi legalmente con gli stessi diritti che hanno le coppie eterosessuali con il matrimonio civile. Anche il matrimonio religioso è entrato all'ordine del giorno e i sondaggi rilevano una maggioranza favorevole perfino fra i preti ed i vescovi.

SDA-ATS