Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Credit Suisse pagherà una multa di 84,3 milioni di dollari (86,0 milioni di franchi) negli Stati Uniti, ha annunciato ieri la Commissione americana per i titoli e gli scambi (SEC). L'importo sarà utilizzato per archiviare le indagini sulle cosiddette dark pool.

Oltre alla multa inflitta a Credit Suisse Securities (USA), la SEC ha sanzionato anche la filiale americana della banca britannica Barclays Capital Inc che dovrà pagare 70 milioni di dollari. In un comunicato, la Commissione informa che si tratta delle penalità più elevate mai ordinate in inchieste concernenti le dark pool, le piattaforme di scambio di titoli private e alternative alle borse ufficiali.

Nel dettaglio, Credit Suisse ha accettato di pagare una multa di 30 milioni di dollari alla SEC, altri 30 milioni all'Ufficio del procuratore generale di New York e ulteriori 24,3 milioni per altri motivi alla stessa alla SEC, per un totale di 84,3 milioni di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS