Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Datagate: Berlino pensa interrogare Snowden a Mosca

Il governo federale tedesco intende verificare la possibilità di fare interrogare Edward Snowden dagli inquirenti tedeschi a Mosca: lo ha dichiarato il ministro dell'Interno, Hans-Peter Friedrich, davanti al comitato di controllo parlamentare dei servizi, riunito oggi a Berlino. Il ministro ha di nuovo escluso la possibilità di concedere asilo alla 'talpa' del Datagate, nemico giurato degli Stati Uniti e ricercato con mandato internazionale.

Alla riunione hanno partecipato anche i capi dei servizi segreti tedeschi, che nei giorni scorsi si erano incontrati a Washington con la controparte americana. Vi ha preso parte anche il deputato verde Hans-Christian Stroebele, che nei giorni scorsi aveva avuto uno spettacolare incontro segreto con Snowden a Mosca.

Il parlamentare insiste che il governo dovrebbe farlo venire e interrogare in Germania, offrendogli però garanzie di sicurezza. A suo avviso, la Germania ha un interesse primario a essere informata da Snowden sullo scandalo del Datagate americano, tanto più dopo che è emerso che anche il cellulare della cancelliera Angela Merkel è stato spiato per oltre dieci anni.

Il ministro dell'Interno Friedrich ha precisato che deve essere chiarito in quale quadro legale Snowden può essere interrogato a Mosca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.