Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I servizi segreti di Germania, Francia, Spagna e Svezia avrebbero messo a punto un sistema di sorveglianza di massa delle comunicazioni telefoniche e internet in stretta collaborazione con il GCHQ britannico. Lo riferisce il Guardian. Lo sviluppo di questa rete risalirebbe a 5 anni fa, secondo documenti della talpa del Datagate, Edward Snowden.

Lo sviluppo di questa 'rete europea' di spionaggio riguarda gli ultimi cinque anni, secondo il quotidiano britannico che si basa su nuovi documenti forniti dalla 'talpa' del Datagate Edward Snwoden.

Dai file emerge anche che il GCHQ, l'equivalente britannico della Nsa americana, svolgeva un ruolo di consulente nell'aiutare i partner europei ad aggirare le leggi nazionali che limitano i poteri delle agenzie di intelligence.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS