Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Partito evangelico svizzero (PEV) raccomanda di votare sì all'iniziativa sulla fiscalità delle coppie nonché a quella contro la speculazione sulle derrate alimentari, avanzate rispettivamente da PPD e giovani socialisti.

Riunita oggi a Frauenfeld (TG), l'assemblea dei delegati del partito ha accolto con 86 voti favorevoli, 15 contrari e 9 astenuti l'iniziativa"Contro la speculazione sulle derrate alimentari". Essa intende vietare a tutti gli operatori con sede o domicilio in Svizzera di investire, direttamente o indirettamente, in strumenti finanziari che concernono materie prime agricole e derrate alimentari

Secondo diversi oratori, si tratta in primo luogo di sostenere i paesi in via di sviluppo, che non hanno voce in materia. Inoltre l'iniziativa è un altro piccolo passo verso i valori cardine del partito: giustizia, sostenibilità e dignità umana.

E mira ad appianare le ingiustizie anche l'iniziativa dei democristiani "Per il matrimonio e la famiglia. No agli svantaggi per le coppie sposate", avallata dai delegati del PEV per 95 contro 10 e 4 astenuti. In Svizzera - è stato sottolineato - circa 80'000 coppie maritate sono sempre sottoposte ad una maggiore pressione fiscale rispetto ad altri tipi di vita comunitaria al di fuori del matrimonio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS