Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ruolo del delegato al plurilinguismo presso l'Ufficio federale del personale (UFPER) sarà "rafforzato". Lo assicura il Dipartimento federale delle finanze (DFF) in una risposta scritta, pubblicata oggi, a un interrogativo posto ieri dalla consigliera nazionale Josiane Aubert (PS/VD) durante l'"ora delle domande".

La vodese critica il fatto che il "delegato finora è stato ostacolato e posto nell'incapacità di agire da una gerarchia insensibile all'importanza delle lingue minoritarie nell'amministrazione". Quest'estate l'attuale delegato, il ginevrino Vasco Dumartheray, ha annunciato le sue dimissioni per la fine di novembre.

Il successore sarà nominato "appena possibile", scrive il DFF. I suoi compiti saranno rivisti per rafforzare il suo ruolo. Il delegato al plurilinguismo ha in particolare il compito di promuovere francese e italiano nell'amministrazione federale e di sostenere le unità amministrative nel reclutamento del personale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS