Navigation

Denner: ritira da mercato acqua minerale San Andrea

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 novembre 2011 - 19:52
(Keystone-ATS)

Denner ritira immediatamente dal mercato tutte le bottiglie di acqua minerale del produttore San Andrea, di qualsiasi tipo e grandezza. La misura si è resa necessaria dopo che in due bottiglie è stata trovata una sostanza chimica estranea, il butanone o metiletilchetone.

Per motivi di sicurezza e per evitare rischi per la salute il grande distributore invita la clientela a non consumare l'acqua in questione, restituendola a un punto vendita, dove verrà corrisposto il prezzo di acquisto.

Il butanone è un solvente liquido incolore, con un odore intenso e sgradevole simile all'acetone, immediatamente percepibile all'apertura della bottiglia. Consumato in grandi quantità, può avere effetti negativi sulla salute, spiega Denner in comunicato diramato in serata.

L'azienda ha agito dopo due segnalazioni da parte di altrettanti clienti: la sostanza chimica estranea è stata scoperta in bottiglie da 2 litri. Il prodotto era in vendita sia in confezioni da 2 litri (frizzante o naturale) sia in contenitori da 0,5 litri (frizzante).

È scattato lo stop immediato della vendita nonché la segnalazione al Laboratorio cantonale di Zurigo e all'Ufficio federale della sanità pubblica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?