Navigation

Diabete, obesità aumenta di sei volte il rischio di ammalarsi

Non sempre grasso è bello. KEYSTONE/EPA LUSA/JOSE SENA GOULAO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2019 - 09:33
(Keystone-ATS)

Il fattore di rischio più pericoloso per il diabete di tipo 2 è l'obesità. L'indicazione arriva da uno studio presentato dall'Università di Copenaghen al 55esimo al Congresso dell'Associazione europea per lo studio del diabete (Easd) che si apre oggi a Barcellona.

La ricerca, condotta su un campione di 9556 soggetti, ha infatti dimostrato che proprio l'obesità è il fattore di rischio primario, aumentando di 6 volte la probabilità di ammalarsi di diabete 2, mentre genetica e cattivi stili di vita aumentano il rischio diabete ma "in misura molto minore".

Circa la metà del campione ha sviluppato il diabete 2 nell'arco di 14 anni di osservazione: in particolare, i ricercatori hanno dimostrato che cattivi stili di vita e obesità sono associati ad un maggior rischio di ammalarsi, indipendentemente dai fattori genetici. La sola predisposizione genetica aumenta invece il rischio di diabete 2 di due volte ed i soli cattivi stili di vita sono associati ad un aumento del 20% del pericolo di ammalarsi. Da qui il monito degli esperti ad adottare una dieta adeguata sin dalla giovane età.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.