Navigation

Dichiarazione Migros prodotti territori occupati, Israele protesta

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 maggio 2012 - 17:49
(Keystone-ATS)

L'ambasciata isrealiana a Berna condanna con forza l'intenzione espressa ieri da Migros di introdurre una dichiarazione di origine speciale per i prodotti israeliani provenienti dai territori palestinesi occupati.

Il grande distributore è vittima di una campagna anti-israeliana che mira a offuscare l'immagine dello stato ebraico e a porre un pregiudizio sul futuro status dei territori in questione, si legge in un comunicato. Solo un processo di pace e il dialogo fra le parti in conflitto possono portare a un accordo permanente che definisce le frontiere del futuro stato palestinese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?