Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale Didier Burkhalter era oggi in visita ufficiale a Nicosia dove ha incontrato la sua omologa Erato Kozakou-Marcoullis: i due ministri hanno in particolare discusso di Europa, relazioni bilaterali e della Siria. Cipro assicura la presidenza di turno dell'Unione europea (UE).

Il responsabile della diplomazia elvetica ha presentato alla ministra cipriota la politica europea della Svizzera e illustrato le recenti proposte del Consiglio federale in materia istituzionale, ha indicato oggi all'ats Jean-Marc Crevoisier, portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

"Burkhalter ha in particolare difeso l'importanza per la Svizzera della creazione di un'autorità nazionale indipendente incaricata di controllare l'applicazione degli accordi" bilaterali, ha sottolineato. Tale soluzione, che è stata sottoposta all'UE, permette ai cantoni di essere messi sullo stesso livello della Confederazione in caso di presunta infrazione.

I due ministri hanno anche discusso della qualità delle relazioni bilaterali, che "sono buone, ma auspichiamo di intensificarle maggiormente a lungo termine", ha riferito il portavoce ricordando l'impegno della Svizzera per una soluzione alla questione cipriota.

Didier Burkhalter ed Erato Kozakou-Marcoullis hanno inoltre affrontato il tema relativo agli ultimi sviluppi della crisi siriana: "I due paesi condividono la volontà di una soluzione politica al conflitto, che coinvolga tutte le parti", sottolinea il DFAE.

Il consigliere federale e la ministra cipriota hanno anche insistito sulla necessità di perseguire gli autori di crimini contro l'umanità, chiunque essi siano, davanti alla Corte penale internazionale (CPI).

Kozakou-Marcoullis ha colto l'occasione di questa visita per ringraziare la Svizzera del contributo di 6 milioni al finanziamento di progetti a Cipro, nell'ambito del Fondo di coesione che la Confederazione alimenta per i nuovi paesi dell'UE. Cipro vi ha aderito nel 2004.

Una visita in Svizzera della responsabile della diplomazia cipriota è d'altra parte prevista in autunno. In questa occasione i due ministri prevedono la firma di un accordo per il rimpatrio dei beni culturali.

Burkhalter lascerà Cipro domani per poi recarsi in Gran Bretagna dove incontrerà mercoledì il suo omologo William Hague e il ministro britannico incaricato degli affari europei, David Lidington. Lo stesso giorno il responsabile del DFAE celebrerà poi la festa nazionale alla "House of Switzerland", allestita in pieno centro della capitale britannica in occasione dei Giochi olimpici estivi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS