Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un bimbo di tre anni ha rischiato di annegare ieri pomeriggio in una piscina pubblica a Dilesdorf (ZH). Estratto da una vasca ad una profondità di 1,4 metri, il bambino è stato rianimato da un'infermiera che si trovava sul posto ed ha ripreso a respirare.

Il piccolo è stato trasportato in ospedale con un elicottero della Rega. Le sue condizioni sono giudicate stabili, indica oggi la polizia cantonale in una nota.

L'incidente è avvenuto verso le 17:45, mentre la madre 35enne era intenta a riempire la borsa per tornare a casa. Il piccolo si trovava in acqua senza braccioli, precisa la polizia, che in occasione della riapertura delle piscine e dei bagni pubblici raccomanda di attenersi alla regole di sicurezza della Società svizzera di salvataggio (SSS).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS