Navigation

Dimostranti assaltano l'ambasciata siriana a Berlino

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2012 - 20:26
(Keystone-ATS)

Una ventina di dimostranti hanno attaccato l'ambasciata siriana a Berlino, entrando nella sede diplomatica e distruggendo parte dell'arredamento. Lo scrive la Dpa citando la polizia. Alcuni militanti sono stati arrestati.

Il ministero degli Esteri tedesco ha condannato l'attacco: si è trattato di un "episodio gravissimo". "Attachi ad ambasciate e a consolati devono essere perseguiti con tutte le conseguenze", si legge in una nota in cui si sottolinea che "il governo tedesco prende molto seriamente la responsabilità per la sicurezza di tutto il corpo diplomatico". Un esponente del ministero ha telefonato all'ambasciatore siriano per esprimere il rammarico del governo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?