Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Tra il 3 e il 5% delle persone attive professionalmente è alcoldipendente; spesso i colleghi non sanno come aiutarle e come comportarsi. Per colmare questa lacuna, Dipendenze Info Svizzera (ex Ispa) ha pubblicato un nuovo prospetto sul tema, disponibile in tedesco e francese.
Spesso chi ha problemi con il "bere" tende a negare il proprio consumo eccessivo di alcol e fa di tutto per nascondere le conseguenze. "Il nostro scopo è motivare le persone a non aspettare a reagire se notano dei cambiamenti a livello comportamentale, cercando invece il dialogo con i colleghi in difficoltà", spiega Dwight Rodrick, responsabile del settore prevenzione all'interno delle aziende.
La cosa importante è esprimere le proprie preoccupazioni, parlando di quello che si è osservato o percepito, ma senza farsi coinvolgere troppo dai problemi di alcool dei colleghi, sottolinea Rodrick. Questi aggiunge che spetta agli specialisti fare diagnosi e assumersi le funzioni terapeutiche.

SDA-ATS