Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Una cinquantina di disoccupati ticinesi e romandi, mobilitati dai sindacati, hanno manifestato oggi a Berna contro la revisione della Legge sull'assicurazione contro la disoccupazione (LADI) accettata domenica in votazione popolare. Chiedono a Doris Leuthard il rinvio della riduzione delle prestazioni nei cantoni latini più toccati dal problema della disoccupazione.
I dimostranti hanno chiesto alla ministra dell'economia di agire affinché il governo faccia uso del suo margine di manovra nell'applicazione della LADI.
Il Consiglio federale deve rinviare l'entrata in vigore della LADI "fino a quando la disoccupazione non diminuirà significativamente e non ridurre le prestazioni costringendo i disoccupati a ricorrere all'assistenza sociale", ha dichiarato Pierluigi Fedele, segretario regionale del sindacato Unia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS