Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il buon andamento del mercato occupazionale in Ticino - in un anno il tasso di disoccupazione è sceso dal 4,8% al 4,4% - è dovuto alla ripresa dell'edilizia. Lo ha indicato Boris Zürcher, capo della Direzione del lavoro presso la SECO, in una conferenza telefonica.

Zürcher ha anche affermato che dall'abbandono del tasso minimo di cambio euro-franco sono andati persi circa 1000 posti di lavoro al mese.

Nei prossimi mesi il tasso di disoccupazione dovrebbe raggiungere il 4%. Per l'insieme del 2016 la SECO prevede che si situerà al 3,6%, contro il 3,3 del 2015.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS