Navigation

Disoccupazione, SECO abbassa a 2,3% previsione per l'intero anno

Il tasso di disoccupazione potrebbe scendere ai minimi da quasi 20 anni. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2019 - 11:09
(Keystone-ATS)

La Segreteria di Stato dell'economia (SECO) corregge lievemente al ribasso la previsione sulla disoccupazione per l'insieme dell'anno: ora è attesa al 2,3%, contro il 2,4% pronosticato in precedenza.

"L'evoluzione dell'economia globale si è notevolmente deteriorata negli ultimi mesi: tuttavia ciò ha avuto solo un impatto molto limitato sul mercato del lavoro svizzero", afferma Boris Zürcher, direttore della divisione lavoro presso la Segreteria di Stato dell'economia (SECO), commentando i dati diffusi oggi dai suoi funzionari sulla disoccupazione in settembre, rimasta ferma al 2,1%.

La situazione in Svizzera è stabile. "Il numero di disoccupati in settembre è sceso leggermente e si è mantenuto al di sotto delle 100'000 unità, mentre il numero di persone in cerca di lavoro è aumentato; nel mese precedente, era successo il contrario", osserva Zürcher. Come era nelle attese la disoccupazione giovanile è tornata a scendere (al 2,4% dal 2,5% di agosto).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.