Navigation

Disoccupazione: tasso invariato in agosto al 2,8%

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 settembre 2011 - 09:56
(Keystone-ATS)

Il mercato del lavoro resta stabile in Svizzera: nel mese di agosto il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 2,8%. In aumento per contro la disoccupazione giovanile, con una percentuale salita dal 2,7 al 3,3%. In Ticino, i senza lavoro erano pari al 3,9% della popolazione attiva (+0,1 punti percentuali) e nei Grigioni all'1,2% (invariato).

Alla fine del mese in rassegna 111'687 persone erano iscritte agli Uffici regionali di collocamento (URC), 2487 in più rispetto al mese precedente, indica una nota odierna della Segreteria di Stato dell'economia (SECO). Rispetto all'agosto 2010 il numero dei senza lavoro si è ridotto di 31'192 (-21,8%).

Nella fascia di età tra 15 e 24 anni il numero dei disoccupati è aumentato di 2926 (+19,3%) passando a 18'076. Rispetto all'agosto dell'anno scorso risulta invece un calo di 6700. Il tasso si è attestato al 2,8% nella Svizzera tedesca e al 4,7% nel resto del paese. La proporzione dei giovani senza impiego era del 2,9% per gli svizzeri e del 4,5% per gli stranieri.

Complessivamente sono state contate 164'070 persone in cerca d'impiego, 1540 in più rispetto al mese precedente e 40'919 (-20,0%) in meno rispetto all'agosto 2010. Tale cifra comprende, oltre ai disoccupati, anche persone che partecipano a programmi occupazionali temporanei, che frequentano corsi di riconversione o perfezionamento o che percepiscono un guadagno intermedio. Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli URC è diminuito di 571 a 18'584.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?