Navigation

Disoccupazione in lieve calo, tasso al 2,5%

Il numero dei senza lavoro diminuisce. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 marzo 2020 - 08:03
(Keystone-ATS)

Lieve calo della disoccupazione in Svizzera: il tasso è sceso al 2,5% in febbraio, contro il 2,6% di gennaio. A fine mese, 117’822 persone erano iscritte presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia 3196 in meno rispetto a un mese prima.

Nel confronto con lo stesso mese dell'anno precedente, il numero di disoccupati è diminuito in febbraio di 1651 unità (-1,0%), secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO) e annunciati stamani. Su base annua il tasso si è contratto di 0,1 punti.

In Ticino il tasso di disoccupazione in febbraio si è attestato al 3,4% (-0,1 punti rispetto a gennaio, +0,1 nel confronto su 12 mesi), mentre nei Grigioni si è contratto all'1,2% (-0,1 e -0,1)

Nel cantone a sud delle Alpi si contavano a fine mese 5893 disoccupati iscritti agli URC, contro i 5991 di fine gennaio. Nei Grigioni si è scesi da 1478 a 1300.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.