Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il passaggio al nuovo anno è stato caratterizzato da diversi incendi. Non si contano vittime, tuttavia quindici persone sono state ricoverate in ospedale per intossicazioni da fumo.

L'incendio più serio è scoppiato stanotte nel centro di Bienne (BE) in un appartamento all'ultimo piano di uno stabile in cui si teneva una festa con una quarantina di persone. Tutte sono state tratte in salvo; sette di esse sono però state condotte in ospedale. Nel frattempo hanno potuto rientrare al proprio domicilio. Il rogo ha provocato danni per svariate centinaia di migliaia di franchi allo stabile, a negozi e a un ristorante. Gli inquirenti ritengono che l'origine sia dolosa.

Ieri sera le fiamme si sono sprigionate in un appartamento di una palazzina di Ried-Briga (VS), propagandosi poi al quarto piano e al tetto. Lo stabile è stato evacuato; due persone sono state trasportate in ospedale per accertamenti. I danni materiali sono ingenti; ancora ignote le cause del sinistro. A Schübelbach (SZ) un vasto incendio è scoppiato, per motivi ancora da determinare, ieri pomeriggio in una casa parzialmente in legno; sul posto è giunto un centinaio di soccorritori tra pompieri, poliziotti e sanitari. I quattro inquilini, che si trovavano nello stabile e sono stati portati in salvo, così come tre soccorritori hanno riportato un'intossicazione da fumo. In sei sono stati ricoverati mentre la settima persona è stata curata sul posto. Diversi incendi si sono poi verificati nel canton Argovia, a Rüdlingen (SH) e a Verbier (VS).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS