Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

DKSH ha registrato nel 2015 un giro d'affari in crescita del 2,4% rispetto all'anno precedente a 10,051 miliardi di franchi. A tassi di cambio costanti l'incremento è stato del 4,4%, ha comunicato oggi la multinazionale del commercio e dei servizi con sede a Zurigo.

L'utile netto è progredito del 2,1% in un anno a 199,6 milioni di franchi.

A livello operativo, l'Ebit, rispetto al 2014, ha perso lo 0,9% attestandosi a 270,2 milioni di franchi, ma è aumentato dell'1%, in valuta locale precisa la nota.

Questi risultati superano le attese degli specialisti: gli analisti interrogati dall'agenzia finanziaria awp prevedevano un fatturato di 10,037 miliardi di franchi, un utile di 196,6 milioni e un Ebit di 267,4 milioni.

DKSH si dice soddisfatta di una performance considerata "solida" in una situazione "difficile" in particolare in Asia. Il consiglio di amministrazione propone di aumentare il dividendo a 1,30 franchi per azione (1,15 franchi l'anno prima).

Per l'esercizio in corso il gruppo ritiene di poter guadagnare parti di mercato grazie al suo "modello di affari solido" e ai motori di crescita in Asia. Il fatturato e gli utili dovrebbero quindi aumentare nel 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS