Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Jörg Wolle è previsto dovrebbe assumere la presidenza del Cda della DKSH nel 2017 (foto d'archivio)

KEYSTONE/NICK SOLAND

(sda-ats)

DKSH ha trovato un nuovo Ceo: l'anno prossimo la multinazionale del commercio e dei servizi con sede a Zurigo e attiva in larghissima parte in Asia sarà guidata da Stefan Butz.

Il 48enne, un manager tedesco finora attivo per il gruppo inglese Intertek, succederà a Jörg Wolle, presidente della direzione di DKSH fin dal 2002, ha indicato oggi la società.

Come già comunicato negli scorsi mesi, Wolle entrerà nel consiglio di amministrazione (Cda) durante l'assemblea del 23 marzo 2017: è previsto che assuma la presidenza dell'organo di sorveglianza. Lo stesso giorno Butz diventerà Ceo: sarà peraltro membro della direzione già dal primo gennaio. L'attuale presidente del Cda, Adrian Keller, rimarrà da parte sua consigliere di amministrazione.

Seppure operante all'estero, DKSH può essere considerata una delle più grandi aziende svizzere. Nel 2015 ha infatti presentato un fatturato di oltre 10 miliardi di franchi - il 33% realizzato in Thailandia, il 32% in Cina, compresi Hong Kong, Taiwan e Macao - e può contare su 28'340 dipendenti. L'impresa vanta radici che risalgono al 1860 ed è quotata alla borsa elvetica dal 2012.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS