Tutte le notizie in breve

DKSH registra risultati record nel 2016 (foto d'archivio).

KEYSTONE/WALTER BIERI

(sda-ats)

DKSH aumenta vendite e redditività nel 2016: la multinazionale del commercio e dei servizi con sede a Zurigo e attiva in larghissima parte in Asia ha realizzato un fatturato di 10,5 miliardi (+4,5%)e un utile d'esercizio EBIT di 293 milioni di franchi (+8,4%).

L'utile dopo le imposte si è attestato a 213 milioni, ossia il 6,7% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, indica la società in una nota odierna.

In Vietnam, Myanmar, Laos e Cambogia in particolare vi è stata una crescita organica che ha contribuito agli ottimi risultati. Il numero degli impiegati ha superato per la prima volta la soglia dei 30'000.

Il consiglio d'amministrazione consiglia quindi di aumentare i dividendi del 15,4% a 1,50 franchi per azione. Oltre a ciò, gli azionisti dovrebbero ricevere un dividendo speciale di 3 franchi per azione.

Lo scorso marzo Stefan Butz è diventato CEO della multinazionale, succedendo a Jörg Wolle, che ha ricoperto la carica per 14 anni.

Per l'esercizio in corso, la direzione di DKSH prevede un ulteriore aumento di fatturato e utile.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve