Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Docente e medico sono le professioni che in Svzzera danno maggiori possibilità di trovare un impiego al termine della formazione. È quanto emerge da uno studio pubblicato oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Un anno dopo aver terminato gli studi solo lo 0,8% di chi ha intrapreso una di queste due carriere è disoccupato.

Fra i titolari di un master di un'alta scuola universitaria, il tasso è del 4,6%. Fra coloro che hanno terminato una scuola universitaria professionale (SUP) la percentuale è del 3,9%, come fra il resto della popolazione attiva.

Gli autori constatano però grosse differenze a seconda della branca. Sono pochi i disoccupati che hanno in tasca un master in medicina o farmacia (0,4%). Per le altre discipline, il tasso varia dal 3,2% (scienze tecniche) al 6,6% (studi interdisciplinari e altro).

Fra i titolari di un bachelor SUP, chi ha intrapreso una formazione nel settore della sanità è meno esposto alla disoccupazione (1,3%). I più colpiti sono i giovani che hanno studiato musica, teatro o altre discipline artistiche (12,7%).

Le professioni artistiche sono anche quelle che garantiscono redditi più modesti. Per un impiego al 100%, il loro salario annuo ammonta in media a 54'000 franchi, stando a dati del 2015. Un diplomato di una Scuola universitaria pedagogica può invece puntare a 84'000 franchi, 6000 in più di un titolare di un master e 8000 in più di un bachelor SUP. I diplomati nel settore dell'insegnamento liceale o in una scuola specializzata guadagnano anche più di 100'000 franchi.

Ma a un anno dalla fine degli studi sono medici, farmacisti ed economisti a guadagnare di più. Nel 2015 il loro salario annuo ammontava a circa 85'000 franchi. Per chi disponeva di un bachelor SUP nei rami della tecnica, dell'informatica o della psicologia il salario medio annuo era di circa 82'000 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS