Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'associazione mantello dei docenti svizzeri (LCH) chiede per il 2011 un incremento del 5% dei salari reali degli insegnanti, oltre alla piena compensazione del rincaro. Gli aumenti non ottenuti negli ultimi due decenni devono essere recuperati nei prossimi anni, afferma.
In una nota diffusa oggi LCH esige una riduzione delle forti differenze salariali - che in base a uno studio di PricewaterhouseCoopers si attestano tra il 10 e il'85% - con professioni simili nell'amministrazione pubblica e nel settore privato.
L'organizzazione accusa i cantoni di aver trascurato l'evoluzione degli stipendi dei docenti dagli Anni '90. In certi cantoni chi inizia oggi ad esercitare il mestiere guadagna meno che nel 1993; da allora il rincaro è stato del 15,3%.
LCH ha reclamato già più volte aumenti salariali, sostenendo che potrebbero contribuire a migliorare l'immagine della professione e quindi a lottare contro la penuria di insegnanti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS