Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In settembre le domande d'asilo in Svizzera sono state circa 500 in più che nei due mesi precedenti. A fine anno il totale dovrebbe ammontare a 30'000.

"Raggiungeremo le 30'000 richieste quest'anno", ha affermato oggi il presidente della Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali di giustizia e polizia (CDDGP) Hans-Jürg Käser durante la trasmissione "HeuteMorgen" della radio svizzerotedesca SRF. Se, stando ai dati della Segreteria di Stato della migrazione (SEM), in agosto le domande di asilo sono state 3'899 e in luglio 3'896, in settembre dovrebbero attestarsi intorno a quota 4'400, ha spiegato il presidente della CDDGP. L'incremento rientra nelle previsioni della SEM.

Martedì quest'ultima aveva annunciato l'entrata in funzione anticipata di sei mesi del centro per richiedenti asilo nel campo militare sul Glaubenberg, vicino a Sarnen (OW). Da novembre esso potrà ospitare fino a 400 persone per una durata di sei mesi. In questo modo le capacità d'alloggio della Svizzera saliranno a circa 3'700 posti. Da gennaio la Confederazione dovrebbe poter offrire complessivamente 4'500 posti, ha aggiunto Käser.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS