Dal prossimo anno le persone nate dopo il primo gennaio 2001 grazie a una donazione di sperma avranno accesso più facilmente ai dati del donatore.

È la decisione del Consiglio federale che oggi ha posto in vigore per l'anno prossimo la pertinente modifica dell'ordinanza della medicina della procreazione.

Secondo il diritto vigente, dopo aver compiuto 18 anni, un figlio nato da una donazione di sperma ha la possibilità di ottenere dall'Ufficio federale dello stato civile (UFSC) informazioni sull'identità del donatore e sulle sue caratteristiche fisiche.

Il relativo rapporto va però consegnato al richiedente convocandolo personalmente a Berna, e possibilmente in presenza di una persona con formazione in psicologia sociale. Le spese sono inoltre a carico del richiedente, viene spiegato in un comunicato governativo.

Dal prossimo primo gennaio gli interessati otterranno tali informazioni in modo più semplice e meno burocratico, ricevendole direttamente per posta al proprio domicilio.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.