Tutte le notizie in breve

Milioni di donne e non solo hanno invaso le strade delle maggiori città americane e nel mondo il giorno dopo l'Inauguration Day (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/AP Austin American-Statesman/JAY JANNER

(sda-ats)

'Un giorno senza donne'. Gli organizzatori della marcia rosa con cui milioni di donne e non solo hanno invaso le strade delle maggiori città americane e nel mondo il giorno dopo l'Inauguration Day, pensano a fare il bis, con un nuovo appuntamento di protesta.

E alzano il tiro, valutando uno sciopero mondiale di 24 ore in cui le donne incroceranno le braccia. Lo riporta la Cnn, sottolineando che la data è ancora da definire, ma la mobilitazione è in corso.

"In un momento in cui i principi fondamentali di libertà ed eguaglianza sono minacciati, siamo impegnati in azioni che rafforzano le relazioni e sostengono le imprese locali, le donne e le minoranze", hanno detto gli organizzatori della marcia delle donne in un comunicato. Lo sciopero generale potrebbe includere anche il boicottaggio di alcuni business. "La volontà del popolo si farà sentire", hanno scritto su Twitter.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve