Navigation

Donne ticinesi e ginevrine sono le più longeve

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 aprile 2011 - 10:04
(Keystone-ATS)

Zugo è i cantone dove gli Svizzeri maschi vivono più a lungo; il Ticino è quello dove ci sono le donne più longeve; gli abitanti di Glarona (maschi e femmine) hanno la speranza di vita più corta. Sono dati che emergono dall'ultimo numero di "démos", il bollettino informativo dell'Ufficio federale di statistica, stando al quale nel 2008/2009 in Svizzera la speranza dei vita era di 79,7 anni per gli uomini e di 84,3 anni per le donne.

Nel canton Zugo la media per i maschi ha raggiunto gli 81,4 anni, quasi due anni in più della media nazionale. Cifre superiori agli 80 anni anche nei cantoni Uri, Basilea Campagna, Ticino, Nidvaldo, Zurigo, Argovia, Ginevra e Appenzello Esterno.

Le Ticinesi si piazzano al primo posto in fatto di longevità con 85,8 anni, seguite dalle Ginevrine con 85,2. Lanterna rossa a Glarona, con una media di 77,7 anni per gli uomini e di 82,5 per le donne. Al penultimo posto Basilea Città (78,3 anni per i maschi e 83,3 per le femmine).

Sulla base di analisi compiute negli ultimi 28 anni, da rilevare che ben 13 volte la durata della vita è risultata più lunga per i Ticinesi. Le differenze cantonali sono dovute a numerosi fattori, secondo l'Ufficio di statistica: composizione socio-professionale della popolazione. abitudini alimentari regionali, proporzione di fumatori, religione, infrastruttue ospedaliere e altro ancora. E' tuttavia difficile determinare con esattezza i fattori che incidono in maniera determinante.

E' invece possibile fare la lista della cause dei decessi e che spiegano le differenze cantonali: per gli uomini si constata che nei cantoni di Glarona e Appenzello Interno i decessi dovuti a malattie cerebrali e cardiovascolari sono più frequenti che altrove. Nel Giura i tumori e gli incidenti stradali risultano più numerosi. Per le donne la relativamente corta speranza di vita si spiega con le malattie cardiovascolari a Glarona e Appenzello Interno, mentre a Basilea Città è dovuta ai tumori e alle malattie all'apparato respiratorio. Infine, il debole numero di decessi dovuti ai suicidi e alle malattie cardiovascolari permette alle Ticinesi di avere la mortalità più bassa della Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?