Navigation

Dopo incendi visti vacanza-lavoro per ricostruire

L'Australia introduce facilitazioni del visto vacanza-lavoro per avere aiuti nella ricostruzione di case e tenute agricole devastate dagli incendi. KEYSTONE/EPA/SEAN DAVEY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2020 - 08:01
(Keystone-ATS)

L'Australia introduce facilitazioni ed estensioni del visto vacanza-lavoro, popolare tra i giovani 'backpacker' o saccopelisti di tutto il mondo, i quali aiuteranno a ricostruire case e tenute agricole devastate dagli incendi degli ultimi mesi.

Lo riferisce il quotidiano The Australian, precisando che i titolari del visto, riservato ai giovani fra 18 e 30 anni, potranno ora includere il lavoro volontario per assicurare il rinnovo del visto per un secondo e terzo anno.

L'obiettivo è di incoraggiare i giovani viaggiatori a trasferirsi in una delle 45 zone dichiarate disastrate nei diversi stati e territori del paese. I titolari del visto potranno aiutare con i lavori di demolizione, schiarimento di terra e riparazione di strade e dighe. Con oltre 209 mila visti di vacanza-lavoro emessi lo scorso anno, il governo ha introdotto le modifiche su raccomandazione della National Bushfire Recovery Agency per aiutare a stimolare le economie regionali impattate dagli incendi.

Secondo le nuove norme, il visto permetterà di restare con lo stesso datore di lavoro per un anno invece di sei mesi. Per ottenere il rinnovo del visto per un secondo anno, si dovrà dimostrare di aver lavorato per tre mesi, e per un ulteriore rinnovo di un anno, si dovrà aver lavorato per altri sei mesi nel secondo anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.