Navigation

Dopo sventato attacco, Israele colpisce in Siria

L'aviazione israeliana ha colpito obiettivi dell'esercito di Damasco nel sud della Siria (immagine simbolica). KEYSTONE/EPA/ABIR SULTAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2020 - 08:36
(Keystone-ATS)

In risposta al tentato piazzamento di ordigni esplosivi della scorsa notte sulle Alture del Golan da parte di un commando giunto dalla Siria, l'aviazione israeliana ha colpito obiettivi dell'esercito di Damasco nel sud della Siria.

Lo ha detto il portavoce militare secondo cui sono stati centrati "posti di osservazione e sistemi di raccolta di informazioni, postazioni di artiglieria contraerea e sistemi di controllo in basi dell'aeronautica siriana".

L'esercito - ha aggiunto il portavoce militare - ritiene "responsabile il governo siriano per tutte le attività sul suolo siriano e continuerà a operare con determinazione contro ogni violazione della sovranità israeliana".

Non si hanno altri particolari né si è appreso se ci siano state vittime nella risposta israeliana, scrive l'agenzia di stampa italiana Ansa.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.