Navigation

Doppia imposizione: ambasciatore USA contento di accordo con Berna

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2012 - 20:22
(Keystone-ATS)

L'ambasciatore americano a Berna, Donald Beyer, è contento che la Svizzera ammorbidisca il segreto bancario nei confronti degli Stati Uniti. Beyer considera questo elemento come un "passo positivo e utile" per le relazioni tra i due paesi.

"Spero che potremo ottenere qualcosa che soddisfi entrambi le parti", ha detto l'ambasciatore USA al Telegiornale della RSI, all'indomani dell'approvazione della convenzione riveduta di doppia imposizione (CDI) con gli Stati Uniti da parte del Consiglio nazionale.

Interrogato sul fatto di sapere se gli Stati Uniti si uniscano alla richiesta fatta da più Stati europei per uno scambio automatico di informazioni in ambito bancario, Beyer ha dichiarato: "lasciamo che l'accordo esistente entri in vigore". Ha poi precisato che in questo momento non è necessaria alcun altra decisione e che non v'è nessuna pressione in tal senso da parte degli Stati Uniti sulla Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?