Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Doppio record negativo per l'estensione dei ghiacci polari: nell'Artico è stato registrato a marzo il minimo invernale di sempre mentre per l'Antartide è stata la peggiore estate da quando si eseguono queste misure.

A dirlo sono i dati elaborati dalla Nasa e dal National Snow and Ice Data Center (Nsidc) con sede nel Colorado. L'estensione dei ghiacci ai poli cambia durante l'arco dell'anno raggiungendo solitamente la massima estensione al termine della stagione invernale, normalmente a marzo per l'Artico e settembre per l'Antartide.

Un'alternanza di massimi e minimi che viene attentamente monitorata da satellite a partire dal 1979 per capire i cambiamenti climatici in atto e prevederne l'evoluzione.

Quest'anno una combinazione di temperature al di sopra della media, venti sfavorevoli alla formazione di ghiaccio e una serie di tempeste hanno limitato la crescita della calotta glaciale al polo Nord.

L'estensione massima è stata registrata il 7 marzo, con 14,42 milioni di chilometri quadrati, ben 97mila chilometri quadrati in meno rispetto al precedente record negativo registrato il 25 febbraio del 2015, e 1,22 milioni di chilometri in meno rispetto alla media dei massimi avuti tra il 1981 e il 2010.

Brutte notizie arrivano anche dall'emisfero Sud, dove il 3 marzo si è registrato il minimo estivo di sempre, con 184mila chilometri quadrati in meno rispetto al record precedente, del 1997. Il nuovo dato arriva in controtendenza con quelli registrati negli ultimi anni, che indicavano un aumento dei ghiacci nell'oceano Antartico (diversamente da quanto sta avvenendo da anni nell'Artico).

"Con questo minimo storico - ha commentato Walt Meier, del Goddard Space Flight Center della Nasa - si è tentati di dire che anche l'Antartide si sia messa al passo con il riscaldamento globale". Tuttavia, ha aggiunto, potrebbe trattarsi solo di un caso estremo all'interno della normale variabilità, per capire se la tendenza sta cambiando davvero serviranno altri anni di osservazioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS