Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La presidente della Confederazione Doris Leuthard all'assemblea odierna del PPD.

Keystone/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

In questo periodo di grandi rivolgimenti, essere un partito di centro, del consenso e delle soluzioni equilibrate è una chance per il PPD. Lo ha detto la presidente della confederazione Doris Leuthard in apertura dell'assemblea dei delegati, riunita oggi a Berna.

Nella vita c'è sempre bisogno di equilibrio, ad esempio tra una politica regolatrice e l'economia. Il PPD in passato si è impegnato con successo per questi equilibri, e deve continuare su questa via, con una politica pragmatica ed efficace a favore del ceto medio, ha affermato la responsabile del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC).

Leuthard ha poi detto che la globalizzazione è stata positiva per la Svizzera, ma che per mantenere e migliorare lo standard di vita bisogna guardare i avanti. E in questo senso sono necessarie delle riforme, come quella della fiscalità delle imprese o l'abbandono dell'energia nucleare, ha sottolineato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS