Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La ripresa del 2013 sarà graduale e, anche se si vedono segnali di miglioramento, la crescita economica continua a rimanere lenta: parola di Mario Draghi. Nella prima riunione del 2013, la Banca Centrale Europea ha tenuto i tassi inchiodati al minimo storico dello 0,75% per il sesto mese di fila.

"Si è discusso di un taglio dei tassi nella riunione di oggi ma c'è stato un consenso unanime su tenerli fermi", ha detto Draghi, sottolineando che "si vedono segnali di miglioramento" ma "la crescita economica continua ad essere debole", perchè "sull'attività economica continuano a pesare le persistenti incertezze e le correzioni di bilancio in atto nei settori finanziari e non finanziari".

Tuttavia il numero uno dell'Eurotower ha aggiunto che "è attesa una graduale ripresa nel corso del 2013 con il miglioramento della domanda internazionale, sulla scia della nostra politica monetaria accomodante e col miglioramento della fiducia dei mercati".

Le parole di Draghi in un primo momento avevano messo le ali alle Borse ma poi i mercati hanno chiuso tutti in ripiego e in ordine sparso. Francoforte (-0,16%) e Parigi (-0,39%) in negativo, piatta Londra (+0,05%) mentre Milano (+0,72%) e Madrid (+0,15%) in positivo.

Nella riunione di oggi Draghi ha toccato vari temi fra cui quello della supervisione unica europea delle banche affidata alla Bce, dicendo che "è una mossa cruciale" per rafforzare il sistema e procedere verso l'integrazione.

Davanti al dramma della disoccupazione che investe il Vecchio Continente, il presidente della Bce ha sottolineato che "il nostro mandato è mantenere la stabilità dei prezzi e non cercare la piena occupazione come la Federal Reserve", ma l'obiettivo di tenere sotto controllo i prezzi "può gettare le basi per una futura crescita", ha detto Draghi, precisando comunque che concentrarsi sulla stabilità dei prezzi non significa che la Bce "non è interessata" al nodo della disoccupazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS