Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La palazzina dove è avvenuto il dramma

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Dramma famigliare a Unterseen, vicino a Interlaken (BE), dove stamane sono stati ritrovati morti una coppia di coniugi e un loro parente, vittime di un atto di violenza. Al momento non vi sono indizi che lascino pensare all'intervento di terze persone.

La polizia cantonale bernese scrive in un comunicato di aver ricevuto alle 05.15 una segnalazione riguardante diversi feriti in un appartamento al pianterreno di una palazzina di tre piani, situata in una tranquilla zona residenziale.

La pattuglia di agenti subito accorsa ha trovato nell'abitazione tre persone con gravi lesioni. Marito e moglie, malgrado i soccorsi, sono deceduti sul posto, mentre il secondo uomo, definito un parente stretto della donna, ha opposto resistenza e ha tentato di aggredire gli agenti pur essendo ferito. È stato in seguito neutralizzato e trasportato con un elicottero della Rega in ospedale, dove è morto poco dopo il ricovero.

Circa i dati personali delle vittime la polizia ha fatto sapere di disporre di informazioni concrete: si è però ancora in attesa dell'identificazione formale. Secondo testimonianze non confermate ufficialmente - citate da Blick.ch - nell'appartamento teatro dell'episodio di violenza viveva da tempo una famiglia di italiani. Non sarebbero peraltro state utilizzate armi da fuoco.

La zona attorno alla palazzina è stata transennata e per far luce sulla vicenda sono state avviate indagini che vengono coordinate dalla procura pubblica dell'Oberland bernese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS