Navigation

Droga: giovani consumatori coscienti degli effetti negativi

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 giugno 2011 - 15:30
(Keystone-ATS)

Gli adolescenti che consumano droga sono coscienti dei problemi che questo potrebbe causare nella loro vita. Circa la metà sostiene di aver constatato almeno una conseguenza negativa provocata da un abuso. Lo rivela uno studio.

La squadra di Pierre-André Michaud, primario dell'unità multidisciplinare di salute degli adolescenti al Centro ospedaliero universitario vodese (CHUV), ha analizzato i dati di uno studio del 2002. Fra gli intervistati, 2'515 (35%) hanno detto di aver consumato almeno una sostanza psicoattiva illegale nel corso del mese precedente: 850 si sono dichiarati consumatori occasionali (cannabis al massimo due volte al mese), 1'227 consumatori regolari (cannabis almeno tre volte al mese) e 438 policonsumatori (cannabis e almeno un'altra sostanza illecita).

I policonsumatori si sono dimostrati la categoria più colpita dagli effetti negativi. Circa il 54% ha riscontrato problemi relazionali, il 38% individuali e il 34% scolastici. Con il 22%, si tratta inoltre del gruppo che ha avuto di gran lunga il più alto numero di problemi legati all'ambito sessuale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?