Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LOSANNA - Quindici persone arrestate per aver importato in Svizzera complessivamente 42 chili di eroina: è il bilancio di un vasta operazione anti-droga condotta dalla polizia vodese che si è protratta fra il 2008 e il 2009.
L'azione, attuata con l'aiuto di altri corpi cantonali e della polizia federale, ha permesso di sgominare una rete di trafficanti che operava nei cantoni di Vaud, Neuchâtel, Argovia e Zurigo, informa un comunicato odierno delle autorità vodesi. Nel mirino dei procuratori sono finiti 13 kosovari, un austriaco e uno spagnolo, tutti di età compresa fra i 30 e i 40 anni. Lo stupefacente era stato trasportato in Svizzera in vari viaggi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS