Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due film svizzeri sono in lizza per il Pardo d'oro del Festival del film di Locarno: una pellicola di Andrea Staka, "Cure - The life of Another", ambientato a Dubrovnik (Ragusa) alla fine della guerra nei Balcani, e un documentario di Fernand Melgar, "L'abri", su una cinquantina di senzatetto a Losanna.

Gli altri 15 film del concorso internazionale sono "un viaggio intorno al mondo", secondo Carlo Chatrian: spaziano dalla Russia ("Durak" di Yuri Bykov), agli USA ("Listen Up Philip" di Alex Ross Perry) al Brasile (Ventos de agosto di Gabriel Mascaro).

Quattro produzioni svizzere saranno presentate in Piazza Grande: "Sils Maria" di Olivier Assayas con Juliette Binoche e Kristen Stewart nei ruoli dei protagonisti, "Schweizer Helden" di Peter Luisi, "Love Island" di Jasmila Žbanić e "Pause" di Mathieu Urfer.

Fra le realizzazioni fuori competizione figuarano anche opere di Jean-Luc Godard, "Adieu au langage", e Richard Dindo, "Homo Faber".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS