Navigation

Dufry: si espande in cinque paesi, operazione da 740 milioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2011 - 07:53
(Keystone-ATS)

Dufry è in piena espansione: la società basilese specializzata nel commercio esentasse (duty-free) ha annunciato oggi l'acquisizione di 21 negozi aeroportuali in cinque paesi, un operazione da 957 milioni di dollari (740 milioni di franchi).

La somma verrà finanziata attraverso crediti, precisa il gruppo in un comunicato odierno. Le aziende rilevate - in Argentina, Uruguay, Ecuador, Armenia e Martinica (dipartimento francese d'oltremare) - presentano complessivamente un fatturato annuo di 395 milioni di dollari e un utile operativo Ebitda di 96,5 milioni.

Stando a Dufry le acquisizioni rafforzano la posizione dell'impresa nel mercato globale e in particolare nei paesi emergenti. Comprendendo anche le nuove superfici di vendita il gruppo raggiunge un giro d'affari annuale di 3 miliardi di franchi e un Ebitda di 430 milioni. In totale Dufry gestisce 1160 negozi in 45 paesi e può contare su 13'500 dipendenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?