Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dufry, società basilese specializzata nel commercio duty-free, ha annunciato stamane che intende assumere il controllo integrale della concorrente zurighese Nuance, un tempo filiale di Swissair: l'ammontare dell'operazione, che sarà finanziata attraverso un aumento di capitale, è pari a 1,55 miliardi di franchi.

L'acquisto permetterà a Dufry di diventare leader mondiale del commercio al dettaglio negli aeroporti con una quota di mercato del 15%. Il gruppo basilese prevede di generare sinergie per 70 milioni di franchi a partire dal 2015.

Un comunicato spiega che le attività di Nuance sono complementari a quelle di Dufry. "Nuance rafforzerà la presenza di Dufry nello spazio mediterraneo, in Europa, in Asia e nell'America del nord", si legge nella nota. Il gruppo sarà presente negli aeroporti di 63 paesi dei cinque continenti per un totale di 1750 punti vendita.

Lo scorso anno Nuance ha generato un fatturato di 2,1 miliardi di franchi e un risultato operativo (Ebitda) di 156 milioni. Dufry dal canto suo ha registrato un utile netto di 147,6 milioni di franchi su un volume d'affari di 3,5 miliardi.

Gli azionisti si pronunceranno sull'operazione il 26 giugno.

SDA-ATS