Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Cantone di Friburgo introdurrà quest'anno la piattaforma di voto elettronico sviluppata a Neuchâtel.

La possibilità di votare online sarà riservata in un primo tempo agli svizzeri dell'estero, che potranno beneficiarne in occasione della votazione federale del prossimo settembre.

Non è nemmeno escluso che il sistema sia nuovamente utilizzato per le votazioni cantonali di novembre, indica oggi in una nota il Consiglio di Stato friburghese.

Il modello neocastellano - sottolinea - è il primo che permette simultaneamente all'elettore di verificare la corretta trasmissione del voto e alle autorità di controllare l'intero processo, nel rispetto del segreto.

Con Ginevra e Zurigo, Neuchâtel ha fatto parte dei cantoni pilota in materia di e-voting. La sua piattaforma è stata sviluppata in collaborazione con La Posta e con l'azienda spagnola Scytl, uno dei leader mondiali del settore.

Friburgo ha fatto parte con altri otto cantoni del consorzio "Vote électronique", a cui l'anno scorso la Confederazione ha rifiutato l'autorizzazione a causa di lacune nella sicurezza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS